Articoli

    Le scale

    Quasi un editoriale

    di Antonio La Monica

    Negli incomprensibili telegiornali sorbiti da me bambino, inizi anni Ottanta, ritornava spesso un dibattito tra favorevoli e contrari alla “scala mobile”. Io proprio non capivo come qualcuno potesse essere sfavorevole ad una idea tanto bella, così innovativa da essere stata da me vista solo in un mega supermercato di Milano, occasionalmente visitato nell’unica sortita dell’infanzia oltre Ragusa.

    Quella scala mobile era bellissima, divertente, faceva risparmiare un sacco di fatica. Viva la scala mobile!

    Ne avremmo viste di altre, cose assurde e scale capaci di portarci davvero in alto come in basso. Le scale sociali immobili in Italia quasi come lo sono le caste in India. Le scale appese nei balconi con l’indomito pupazzetto di Babbo Natale a ricordarci la festività imminente. La scala per misurare un terremoto e quella per organizzare in armonia le mille note musicali [continua]





    Si ripetono, spesso impuniti, fenomeni più o meno palesi di violenza razzista e fascista

    di Carlo Poerio

    Piccola introduzione alla riflessione che voglio proporre questo mese. Sono due pensieri che solo apparentemente risultano non collegati tra loro e con il resto di questo breve contributo per Operaincerta. Il primo: il nostro è un Paese dove può accadere che un ex generale...

    La società italiana e le scale impossibili di Escher

    di Salvatore Leopaldi

    Nel mondo matematico e paradossale di Maurits Cornelis Escher compaiono spesso delle scale, scale impossibili che non si riesce a capire se salgano o scendano e che in genere non portano da nessuna parte. Quando penso alla società italiana contemporanea non riesco...




    L'epopea calcistica dell'Hellas Verona

    di Saro Distefano

    Da bambino ne ero certo: hellas significa (chissà in quale lingua) scala. Certezza che derivava da una semplicissima equazione: la squadra di calcio del Verona si chiama Hellas Verona. Tutti chiamano i giocatori "scaligeri". Hellas significa scala...

    Ascesi e ascese di un uomo lieve

    di Laura Ciancio

    "Ero solo; m'ero fermato un momento a guardare di sotto, restando attaccato alla roccia con una sola mano; da quel punto molto esposto si vedeva in fondo, fino al ghiaione, due-trecento metri più in basso. E pensai che era bello sentirsi così, vivi e padroni...






    La storia di Nevio Scala, della mancata promozione in serie A della Reggina e dei successi del Parma

    di Meno Occhipinti

    Il mio amico Peppe Quattrone, originario del quartiere Archi di Reggio Calabria, me lo diceva spesso: «Ma ci pensi, Meno? Se non avessimo perso ai rigori lo spareggio con la Cremonese, lui non se ne sarebbe andato e a quest'ora la Coppa delle Coppe l'avremmo vinta noi!»...

    La scalinata della Chiesa di S. Bartolomeo a Spaccaforno

    di Salvatore Leopaldi

    A vederla, la Chiesa madre di Ispica dedicata a S. Bartolomeo, induce a pensare che qualcosa durante la fase costruttiva del progetto sia andato storto. Anch'essa riedificata dopo il terremoto del 1693, come quasi tutte le chiese della provincia...














Fotorama / Scale

di Meno Baglieri




    Informazione - Capitolo Quattro

    di Alessandro Manuguerra

    Seguiva come un automa un ragazzo afroitaliano, ancora scioccato dalla scoperta di essere rimasto, privo della sua ID - identità digitale -, tagliato fuori persino da casa propria. I passi del suo accompagnatore lo portavano verso l'estrema periferia...

    Intervista a Stefano Scala

    di Antonio La Monica

    Dobbiamo sforzarci di presentare agli ascoltatori suoni positivi, ricchi di atmosfere di pace, soprattutto in questi momenti di tensione planetaria...





    Corto in Sicilia - X

    di Carlo Blangiforti

    Paolo manda a chiamare un vetturino. Per fortuna avevamo lasciato i nostri bagagli al deposito ferroviario. La stazione del Porto non è lontana dall'ufficio di Paolo, al contrario è vicina, a passo svelto ci vorranno una decina di minuti...



Occhio Strabico / La prof e il pischello

di Carlo Blangiforti











Novità Editoriali

    Il profumo dei ricci di mare

    Romanzo

    di Michele Farinaccio

    Pubblicazione: 2019
    ISBN: 9788894346497
    Pagine: 86
    Prezzo: 10,00 €

    Càliti juncu

    Storie

    di Salvatore Barone

    Pubblicazione: 2019
    ISBN: 9788894346480
    Pagine: 170
    Prezzo: 10,00 €


    Sereni cieli di stelle

    Poesia

    di Gino Bonaviri

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346473
    Pagine: 404
    Prezzo: 10,00 €

    Pantesco

    Romanzo

    di A. Manuguerra

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346466
    Pagine: 336
    Prezzo: 10,00 €


    Di quella volta che

    Racconti

    di Filippo Bozzali

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346442
    Pagine: 162
    Prezzo: 10,00 €

    L'Urlo del Danubio

    Storie

    di Marinella Tumino

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346435
    Pagine: 152
    Prezzo: 10,00 €


    Il buio sotto l'orto

    Romanzo

    di Carmelo Ferrera

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346404
    Pagine: 128
    Prezzo: 10,00 €

    La bestia di Brixton

    Romanzo

    di Gianni Mazza

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346428
    Pagine: 318
    Prezzo: 10,00 €


    Si può
    fare!

    Teatro

    di Antonella Sturiale

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346411
    Pagine: 224
    Prezzo: 10,00 €

    Adelia o la macchina del meteo

    Romanzo

    di Giada Iannizzotto

    Pubblicazione: 2018
    ISBN: 9788894346459
    Pagine: 170
    Prezzo: 10,00 €




Link Utili

    Italia Notizie

    Quotidiano di informazione

    Il segno che resta

    Media Communication

    CCP "Paulu Maura"

    Sito del Centro Culturale Permanente Paulu Maura di Mineo

    Blangi

    Cronaca di una vta molto distratta

    Operaincerta Editore

    Casa Editrice

    Le Fate

    Editore - Caffè Letterario

Pdf



Rubriche

  • Verde Chiaro

    Scendendo (Il cappero)

    di Aldo Adamo

    Le piante hanno tanto da raccontare, tessono fili più o meno invisibili con la nostra vita. Le piante, a saperle ascoltare, raccontano storie straordinarie. "Verde Chiaro" si ripropone di narrarle...
  • Versi Diversi

    Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale

    di Eugenio Montale

    Hanno scritto, hanno costruito colle parole il mondo che ci circonda, e quello che, se avremo un po’ di lungimiranza, lasceremo ai figli. I poeti! Non se ne potrà mai fare a meno...
  • Altrocchio

    La Cina è vicina

    di Carlo Blangiforti

    Ancora un modo differente per vedere la realtà attraverso la satira, immagini e vignette che vogliono raccontare, ancora una volta, ancora da un’altra visuale il mondo della politica...
  • Parole Sante

    Le scale fanno bene

    di Woody Allen

    Brevi aforismi di grandi donne e uomini di oggi e del passato che rappresentano meglio di mille parole, tra moto di spirito e facezie argute, il sentire più intimo di una intera umanità. Una sola parola può dire tantissime cose...
  • Occhio Strabico

    La prof e il pischello

    di Carlo Blangiforti

    Fotomontaggi, vignette irriverenti, che offrono uno sguardo divergente su un mondo che a tratti sembra seguire una logica assurda. Ma una risata, si spera, seppellirà tutto il marcio, o almeno uno ci prova...