Articoli

    Fantastiche Creature

    Quasi un editoriale

    di Antonio La Monica

    C'è un vantaggio indiscutibile nell'avere a che fare con i bambini. In loro non ha ancora preso il sopravvento la venerata razionalità. Tutto, o quasi, è dunque possibile per una mente nuova. Gli spazi della fantasia, del magico e dell'astratto possono ancora avere predominio sul calcolo, la sintesi, la dialettica e la logica. Così erano i nostri antenati: capaci di credere nelle streghe, nelle fate, nei miracoli. Così forse siamo ancora noi. Non era un bene assoluto in passato, non è un male terribile se avviene ora. Ora che il virtuale è reale e viceversa. Ora che sembriamo tutti disposti a credere o a dubitare della stessa cosa con la stessa lucidità mentale.
    Lo rivelano le statistiche sul business dei maghi e degli indovini. Lo spiega bene la creduloneria imperversante sui social network, dove tutto è possibile. Lo racconta la superstizione imperversante e la fiducia che continuiamo a dare ai nostri (nostri?) politici... [continua]

Loading



    Favoloso racconto universale, universo favoloso del racconto

    di Maria Cristina Vecchiarelli

    La storia del mondo come un quadro bidimensionale e mutevole delle forme naturali e soprannaturali dell'esistere...

    "In Nigeria, è lì che ho imparato ad ascoltare le storie degli alberi e i lamenti del cielo"

    di Laura Ciancio

    Mi chiamo Happy e sono partito quando avevo quasi 17 anni. Sono nero. Sono stato un abiku del deserto. Sono stato un abiku del mare. Dicono che la vita di un abiku sia breve, non oltre l’infanzia. Ma non per me. Io sono un abiku viandante...



    Esseri fantastici solo per chi ha occhi per vedere

    di Vittore Collina

    Anche di recente ho incontrato forme di questo mondo di esseri. Le ho incontrate girando per le strade con occhi capaci di vedere...

    Diramazioni narrative a partire dal Minotauro

    di Ester Procopio

    La più antica forma di racconto fantastico è il mito. Diversamente da una generica narrazione di fantasia il racconto mitologico si distingue per due ragioni...










Occhio Strabico / Anche le lumache nel loro piccolo

di Carlo Blangiforti




    Storie di ricerche ossessive di tesori irraggiungibili

    di Ciccio Schembari

    Circolano in Sicilia parecchie storie di denari incantati e ritrovati. Storie di "truvature", cioè di ritrovamenti di tesori nascosti, che hanno cambiato posizione economica ai fortunati scopritori...

    È possibile che Jonah Lomu, il più grande giocatore di rugby, fosse in realtà una creatura fantastica?

    di Meno Occhipinti

    Lo confesso subito: non mi piace il fantasy, non sono un appassionato di miti e leggende, mi sembrano stupidate le storie su fate, maghi, folletti.






Fotorama / Realtà e fantasia

di Meno Baglieri




    Riflessioni

    di Veronica Ferlito

    Nessuno può essere il padrone del tuo tempo, il dono più unico e grande che ci è concesso di respirare, di cui poter godere senza alcun limite ... Il nostro tempo è la nostra vita è chi lascia che scorra...

    Una famiglia e la passione per il mondo delle piccole creature

    di Saro Distefano

    Una villa isolata, vicina il mare (il Tirreno, profondo come pochi, con vulcani sotterranei e a vista, regno di antichi miti eolici), ma circondata da un invalicabile quanto meraviglioso giardino. Dentro vi abitano una anziana madre con tre cognomi (Tasca Filangeri di Cutò) e tre figli, nessuno dei tre sposato...

    Seconda parte (ma non ultima), di una favola che verrà raccontata tra 1000 anni

    di Carlo Poerio

    "Si dovette ricorrere al voto dei sudditi, allora chiamato referendum, un privilegio non ancora abolito. Matteo il Rottamatore..."

    Narrazioni

    di Nick Neim

    Talvolta, senza che il fatto succeda in assoluta coscienza, avviene in noi un totale rimescolamento di pensieri e fantasie, di vicende reali e fatti immaginati tale che nella nostra mente fa fiorire un pensiero...

    Donare un attimo di sollievo a chi sollievo non ha

    di Veronica Ferlito

    Il dolore di questa donna io lo comprendo nel mio profondo forse perchè vivo una situazione molto simile nella mia famiglia ma non sono di certo l'unica, è la vita che è fatta di due momenti, la nascita e la morte...









L'altro occhio/ Il Ri-federale

di Carlo Blangiforti




Libri

    Tracce di Blues

    Riflessioni sulla musica del diavolo

    di Lorenzo Vecchiato

    Come bere bene

    Guida "sentimentale" al vino

    di Salvo Foti

    Opere Complete

    raccolta dei componimenti del poeta secentesco

    di Paolo Maura

    Quel treno per la Polonia

    Studenti ragusani "Tul treno della Memoria"

    di Marinella Tumino

    L'araldica impostura

    Raccolta di racconti

    di Saro Distefano

    Parole degli Iblei

    Riflessioni introndo a proverbi e detti ragusani

    di Autori Vari

    Tre per tre

    Nove racconti

    di Carlo Blangiforti, Saro Distefano e Vito Campo

    Quaderni Tanzani

    "Diario di viaggio" della Tanzania

    di Giuseppe Cusumano

    Urlano anche i topi

    La dimensione siberiana nell'esperienza di Cechov

    di Carlo Blangiforti

    Quattro racconti

    di Vito Campo













Avvisi

    Panza e Assenza

    Note a margine di ricette più o meno siciliane

    di Carlo Blangiforti

    "Il libro non è un semplice ricettario, anzi non lo è affatto. Il titolo Panza e assenza allude alla popolare espressione che indica quell’atteggiamento sfacciato di certi convitati che si presentano a casa dell’ospite con nient’altro che il loro appetito. A mani vuote. Panza e presenza, appunto. Ma il libro fa riferimento anche all’assenza, alle cose assenti. Le ricette sono contingenti, una sorta di obolo necessario. Queste evocano la Sicilia e i legami tra l’autore e questa terra: la maggior parte sono piatti che appartengono alla tradizione culinaria iblea, altre a quella siciliana, ci sono ricette che sono new entry, altri sono piatti che non c’entrano nulla con la nostra derelitta isola, ma che hanno attinenza, contiguità e, a vario titolo, affinità con la sicilianitudine..."
    Le Fate editore, 2016, pp. 276
    ISBN 978-88-940976-1-0

    Acquista




Link Utili

    Italia Notizie

    Quotidiano di informazione

    Cultagenda

    Eventi negli iblei

    CCP "Paulu Maura"

    Sito del Centro Culturale Permanente Paulu Maura di Mineo

    Il segno che resta

    Media Communication

    Le Fate

    Editore - Caffè Letterario

    Padua Rugby Ragusa

    Sito della Squadra di Rugby

Pdf



Rubriche

  • Verde Chiaro

    L'arbusto incantato

    di Aldo Adamo

    Le piante hanno tanto da raccontare, tessono fili più o meno invisibili con la nostra vita. Le piante, a saperle ascoltare, raccontano storie straordinarie. "Verde Chiaro" si ripropone di narrarle...
  • Ex Libris

    Lo spazio e la luce: il nuovo libro di Vito Campo

    di Carlo Blangiforti

    I libri raccontano molte storie, lo fanno certe volte anche meglio delle voci dei testimoni. Un libro è una cosa viva, che palpita di nuovo senso ogni qual volta lo si apre, lo si commenta...
  • Retrocopertina

    I Kodama

    di Carlo Blangiforti

    Cosa si nasconde dietro una copertina? È pura facciata, apparenza, oppure si vuole raccontare una storia più complessa con il linguaggio semplice e diretto della grafica?.
  • La vita e tutto quanto

    Strane creature

    di Francesco Zurzolo

    Quali che siano le grandi questioni dell'esistenza, misteriose le risposte; che si tratti di decriptare le imperscrutabili leggi dell'universo o le banali questioni pratiche, si può sempre contare sull'aiuto degli altri...

  • Non solo mio

    Cambiamenti

    di Veronica Ferlito

    Chiamiamo tutto quello che ci circonda “mio” ma se pensassimo che il mondo che ci circonda non rappresenta solo un bene privato, forse sostituiremmo l’aggettivo possessivo mio con uno più adatto...
  • Versi Diversi

    Terra di fate

    di Edgar Allan Poe

    Hanno scritto, hanno costruito colle parole il mondo che ci circonda, e quello che, se avremo un po’ di lungimiranza, lasceremo ai figli. I poeti! Non se ne potrà mai fare a meno...
  • Forse non tutti...

    Immigrazione

    di Meno Occhipinti

    Forse non tutti sanno che... ci sono notizie che scivolano tra le righe come acqua attraverso le dita. Ascoltiamo, vediamo, senza quello sguardo straniato che ci permette di capire cosa ne è del Belpaese...
  • Fotorama

    Realtà e fantasia

    di Meno Baglieri

    Raccontare storie per immagini, una sorta di moderno lavoro da cantastorie che vuole restituire nel progredire delle immagini le sensazioni di chi quei fotogrammi ha saputo catturare...
  • Altrocchio

    Il Ri-federale

    di Carlo Blangiforti

    Ancora un modo differente per vedere la realtà attraverso la satira, immagini e vignette che vogliono raccontare, ancora una volta, ancora da un’altra visuale il mondo della politica...
  • Parole Sante

    Fate

    di James Matthew Barrie

    Brevi aforismi di grandi donne e uomini di oggi e del passato che rappresentano meglio di mille parole, tra moto di spirito e facezie argute, il sentire più intimo di una intera umanità. Una sola parola può dire tantissime cose...
  • Il giocatore

    Da Goya all’Eternauta

    di Salvo Bonaccorsi

    "Il bambino che non gioca non è un bambino. Ma l'adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé" (Pablo Neruda. Finché avremo un compagno di giochi, l'unica dipendenza sarà quella dalla felicità...
  • Occhio Strabico

    Anche le lumache non loro piccolo...

    di Carlo Blangiforti

    Fotomontaggi, vignette irriverenti, che offrono uno sguardo divergente su un mondo che a tratti sembra seguire una logica assurda. Ma una risata, si spera, seppellirà tutto il marcio, o almeno uno ci prova...