a

Abissi e Sirene

di Veronica Ferlito

Riflessioni

Un abisso ti tira giù ed esplori grazie allo stesso un mondo tutto nuovo, strampalato, buio, misterioso che sceglierai di vivere in profondità come una sirena in via di estinzione oppure riemergere dallo stesso per tornare nel mondo da cui sei nato, nell'emisfero spesso impervio e spudorato da cui devi metterti in salvo se veramente vuoi vivere.
Gli abissi sono la salvezza, l'introspezione, la prova che ti permettere di conoscere veramente te stesso, un mondo difficile da esplorare e non per tutti, solo per pochi, gli audaci, i coraggiosi che sfidano l' attimo fuggente, rincorrendo il sogno e rischiando il tutto e per tutto per lo stesso.
Non sempre si ritorna dagli abissi, dai profondi abissi, se ci resti hai vissuto a metà ma se ne fuoriesci come un pesce che vince l' apnea, sarai per sempre un vittorioso delle prove della vita, tutte, infinitamente tutte.
Gli abissi ti tramutano, migliorando il limite che ti ha condotto all'errore, ti restituisce la vita il più delle volte insegna doti che per vivere alla radice, l' abisso deve esser parte del percorso, del dolore, della disperazione ...

Dopo gli abissi, la forza, il sole, il mio posto al sole ahora y por siempre