A Nord!

di Antonio La Monica

In un film leggero degli anni Ottanta veniva sintetizzato in una battuta il sentimento di inferiorità che alcuni uomini del sud provano per quelli del nord. La pellicola, per i più curiosi, è "Il mistero di Bellavista" di Luciano De Crescenzo. Per estorcere delle informazioni a due irriducibili e astiose vecchiette napoletane il rimedio che due amici trovano è quello di far parlare con loro il coinquilino Cazzaniga, lombardo doc.
"Voi parlate in milanese che così quelle si cagano sotto" è la fulminante arguzia. E così fu.
Ciò che sta sopra sembra valere comunque di più di ciò che sta giù. i ragazzi del sud emigravano e emigrano al nord. I grandi movimenti umani che oggi caratterizzano i nostri decenni ripetono, in proporzioni estese, lo stesso iter. Il sud del mondo guarda al Nord con speranza, fiducia, ammirazione.
Il pensiero meridiano, teorizzato da illustri menti, mostra sempre più la corda. Negli uffici, nelle famiglie, in tanti contesti sociali. Il modello di riferimento è sempre quello del nord. [...]

continua a leggere »


Loading












[*] Articoli presenti solo nella versione on-line