La fortuna

di Antonio La Monica

Quisque faber fortunae sue? Ognuno è artefice del proprio destino? Se lo chiedeva un importante autore della classicità latina che Sallustio attribuisce ad Appio Claudio Cieco, e che si suole citare per affermare che nella vita dell’uomo conta più la volontà e l’azione che l’intervento della sorte.
Oggi pare, tuttavia, che il termine “fortuna” si sia, come molti altri, involgarito. Oggi fortuna è ben altro che destino. Qualcosa di più retrocesso rispetto alla sorte. Oggi la “fortuna” e sembra avere abbandonato i territori della letteratura, della riflessione filosofica, per albergare al massimo dei suoi apici nelle avventura di Paperino, per contrasto, e del cugino Gastone che, puntualmente trova dollari in strada e vince lotterie alle quali non sa neanche di avere partecipato.
Oggi la fortuna è soprattutto materia di scommessa. “Tentare, provare la fortuna”. Questa la frase che si sente dire in strada, in televisione, sui giornali o in mille pop up che invadono gli schermi durante le nostre navigazioni in internet.   [...]
continua a leggere »


Loading










Presentazione del libro Il gioco dei tarocchi siciliani di Salvatore Bonaccorsi

15 novembra 2014 - Caffè letterario Le Fate
Via Sac. G. Di Giacomo, 20 - Ragusa
In collaborazione con l'Associazione Culturale Gioco tarocco Siciliano Michael Dummet di Catania e il Centro Culturale Permanente Paulu Maura di Mineo (CT)
Assaggio di prodotti tipici offerti dall'azienda Delizie & Capricci.