Lo sbadiglio amico

di Veronica Ferlito

Monellerie ed occhioni che ti toccano l’anima

Sono gli amici più cari, creature uniche e speciali che fanno parte di questo mondo ma che in verità provengono da una realtà che nulla ha a che fare con il mondo umano; gli amici a quattro zampe danno il giusto calore alle nostre case, ai nostri cuori, ci accompagnano come ombre nei nostri cammini, nelle nostre giornate di sole e di pioggia, ci osservano in punta di piedi, ogni nostro stato d’animo è loro, ogni nostro movimento è loro, ogni nostro turbamento ha conseguenza sui loro piccoli ma immensi cuori che battono sotto una coperta di peli che può essere lunga o corta ma pur sempre tenera e meravigliosa da accarezzare.
Le loro monellerie non hanno tempo, non hanno età, sono gesti, azioni per richiamare la nostra attenzione, per affermarsi, per richiamare spesso e volentieri il caos casalingo e dare un tocco di vivacità a ciò che spesso scorre senza neanche accorgersene. Gli amici a quattro zampe non sono certo mangiatori di coperte, occhiali, bambole e quant’altro ma possono tranquillamente diventarlo, possono divventare roditori e ricevere per questo richiami e punizioni da noi padroni ma dopo poco il tutto passa, il mare si riacquieta, torna subito il sereno innanzi a cotanta dolcezza, innanzi a degli occhi che dicono tutto in silenzio, in uno sbadiglio che io definisco lo sbadiglio amico.
Il mio amico a quattro zzampe, è un Bambi, ha tutto di ogni animale tranne che di un cane ma questo è; il mio amato Teo che ultimamente, prima di ripartire per tornare a casa mia, dopo un mese di ferie, mi ha lasciato un caro ricordo, rosicchiandomi gli occhiali. Ci si arrabbia sul momento ma viene solo da sorridere innanzi a questi gesti, voleva qualcosa di mio, voleva forse dirmi di non andare, di non partire e di restare con lui e con gli altri.
La vita è arricchita da presenze come gli animali, una famiglia è migliore se esiste un animaletto come componente di essa, scalda il nostro essere, vive con noi e quando arriva il peggior momento, quello del distacco, non potrai mai dimenticare o sostituire lui o lei che ha lasciato in noi qualcosa di grande ed unicamente prezioso.