Che casino

di Antonio La Monica

Che casino! Dopo la “casa” e la “chiesa” chiudiamo la nostra ideale trilogia con qualcosa che, meglio di molto altro, sembra caratterizzare il momento in cui viviamo.
Che casino! Non vogliamo parlare tanto o solo di prostituzione, è evidente. Anche perché di questo delicatissimo tema ci siamo già occupati alcuni anni fa con le “Vite in vendita”. Questa volta vorremmo spaziare più ad ampio raggio. Perché ormai il termine in questione richiama davvero a molto altro che non siano le case chiuse. Che poi i nostri tempi siano popolati sempre da grandissimi “papponi” e numerose “mignotte” è davvero tutta un’altra storia. Rimaniamo sicuri, tuttavia, che la presenza di discutibili signori e signorine nella nostra storia politica recente ha di sicuro caratterizzato in negativo la vita di questo Paese. [...]

continua a leggere »


Loading