Casa dolce casa

di Antonio La Monica

Ripartiamo dalla casa. Torniamo, in fondo in questa casa fatta di muretti a secco e nella quale ci sentiamo bene. Pur con le nostre incertezze, anche se non sempre tutti presenti e convinti di esserci o, meglio, che sia bello esserci. Dopo un mese di riflessione ci ripresentiamo ai lettori, a noi stessi, con uno spirito rinnovato e con la voglia di andare avanti che ci ha sempre contraddistinto. Ma non senza vedere limiti e difficoltà legate ai tempi che cambiano, alla comunicazione che diventa sempre più immediata, moltiplicata e, a ben vedere, confusa e indistinta. Dispersa in mille rivoli, tra tweet, condivisioni, tag e commenti.  La nostra casa è e resta un mensile telematico. La nostra porta è sempre aperta. Per chi voglia venire a fare una semplice visita e anche, soprattutto, per chi in questa casa voglia contribuire all’architettura, agli arredi. Fuor di metafora, benvenuti a tutti i nostri nuovi collaboratori che, a partire da questo mese, regaleranno una parte del loro tempo a questo piccolo progetto editoriale.   [...]

continua a leggere »


Loading